REGOLAMENTO

Premesse

Il “Tuscany Ciocco Gravel”, organizzato da Sport In Action in collaborazione con 1001 Eventi, MC26 Sport e Il Ciocco, indetto dal 25 agosto al 28 agosto 2022, con base di svolgimento nel parco de Il CIOCCO, è il primo evento GRAVEL brevetto cicloturistico in libera escursione personale a tappe, non agonistico e che persegue la filosofia Gravel Bike. Nel suo tracciato percorre strade secondarie, strade bianche e rurali nel comprensorio del Comune di Barga della provincia di Lucca attraversando il Parco Naturale dell’Alpi Apuane, la valle del Serchio e la riviera della Versilia.

- Ogni giorno si affronterà un percorso con caratteristiche diverse con partenza “alla francese” e senza classifica.

- Per partecipare è necessaria l’iscrizione online sul sito in italiano o in inglese (www.cioccogravel.it/com) oppure compilando l’apposito modulo in ogni sua parte, sottoscriverlo ed inviarlo a info@cioccogravel.it; saranno accettate iscrizioni fino a un massimo di 100 Partecipanti. Clicca qui per Scaricare il modulo di iscrizione 

- Con l’iscrizione alla manifestazione “Tuscany Ciocco Gravel” ogni partecipante accetta espressamente il regolamento, la normativa della privacy ed i caratteri generali della manifestazione.

Condizioni obbligatorie

- I ciclisti che si iscrivono al “Tuscany Ciocco Gravel” dovranno essere, alla data della manifestazione per i giorni 25/26/27/28 agosto 2022, in regola con il tesseramento CSAIn 2022 oppure con il tesseramento F.C.I. (Federazione Ciclistica Italiana), con altro E.P.S. (Ente di Promozione Sportiva) convenzionato o con Federazioni straniere riconosciute da U.C.I. ed essere in possesso obbligatoriamente del Certificato Medico Agonistico per il ciclismo o del Certificato di Idoneità per attività sportiva ad elevato impegno cardiovascolare in corso di validità.

Per chi in possesso di regolare certificato medico ma non di tessera CSAIn, FCI, altro EPS o Federazioni straniere riconosciute da U.C.I., si prega di contattare l’Asd Sport In Action per formalizzare l’iscrizione al seguente indirizzo: asdsportinaction@gmail.com

Nota: i tesserati CSAIn, F.C.I. (Federazione Ciclistica Italiana), con altro E.P.S. (Ente di Promozione Sportiva) convenzionato o con Federazioni straniere riconosciute da U.C.I., dovranno sottoscrivere la dichiarazione di CONSAPEVOLEZZA DI ASSUNZIONE DEL RISCHIO E LIBERATORIA DI RESPONSABILITÀ.

_______________________________________________

Iscrizioni

- Le iscrizioni dovranno effettuarsi entro il 15/08/2022.

- L’iscrizione potrà avvenire online sul sito in italiano o in inglese (www.cioccogravel.it/com) allegando:

  • copia della tessera in corso di validità
  • copia del Certificato Medico Agonistico per il ciclismo o del Certificato di Idoneità per attività sportiva ad elevato impegno cardiovascolare in corso di validità
  • copia del bonifico per l’iscrizione alla manifestazione (causale: Iscrizione Tuscany Ciocco Gravel + Nome e Cognome del partecipante).

Oppure inviando a info@cioccogravel.it:

  • Modulo di iscrizione
  • copia della tessera in corso di validità
  • copia del Certificato Medico Agonistico per il ciclismo o del Certificato di Idoneità per attività sportiva ad elevato impegno cardiovascolare in corso di validità
  • copia del bonifico per l’iscrizione alla manifestazione (causale: Iscrizione Tuscany Ciocco Gravel + Nome e Cognome del partecipante)

Nota: la quota di pernottamento sarà pagata direttamente a Il Ciocco

_______________________________________________

Regole

Responsabilità: la partecipazione al “Tuscany Ciocco Gravel” avviene a proprio rischio.

- Il partecipante conferma con l’iscrizione di essere in ottime condizioni fisiche per poter sostenere un impegno come la “Tuscany Ciocco Gravel”, manifestazione che richiede un ottimo grado di preparazione.

- Il partecipante, sotto la propria responsabilità è consapevole delle conseguenze delle eventuali false dichiarazioni, e dichiara nei confronti dell'organizzatore di essere nelle condizioni di salute sopra richieste  e di essere in possesso del certificato medico d’idoneità alla pratica del ciclismo tipo agonistico DM 18/02/1982 oppure dal DM 26/04/2013 ovvero il possesso del certificato medico di idoneità alla pratica sportiva non agonistica ma di elevato impegno cardiovascolare in corso di validità.

- Il partecipante, deve avere consapevolezza che il percorso presenta fondi sconnessi, o viscidi, con alcuni tratti molto ripidi e instabili, i quali possono comportare manovre improvvise e non sempre prevedibili, tali da richiedere specifica perizia nella guida; per lo stesso motivo possono verificarsi sforzi cardiaci massimali per diversi minuti, in condizioni atmosferiche sia di caldo che di freddo notevole.

- Il partecipante conferma di avere compreso quanto sopra e di essere fisicamente e mentalmente in grado di affrontare consapevolmente tutte le difficoltà del percorso, tra cui la distanza descritta, i diversi suoli e le loro condizioni effettive con ogni ostacolo che potrà porsi, e di affrontarne tutte le difficoltà.

- Qualora il partecipante decidesse di cambiare percorso e distanza, ciò avverrà a suo esclusivo rischio e pericolo.

- Il partecipante dichiara nonché per i suoi eredi e/o aventi causa, di rinunciare ad agire, con qualunque azione legale contro l’organizzatore ed ogni persona fisica ad essa comunque connessa o riconducibile ed i suoi collaboratori o/e dipendenti, nonché i loro eredi e/o aventi causa per eventi di responsabilità, richieste di diritti, rivendicazioni, perdite o danni a favore del partecipante, ora o successivamente maturati, causati o presumibilmente causati, per intero o in parte, dal coinvolgimento del partecipante comprese eventuali negligenze del partecipante stesso o di altri partecipanti.

Atteggiamento e/o Comportamento:

Tutte le tappe, si svolgono percorrendo strada asfaltata, strada bianca, carrareccia, sentiero a binario unico, traccia fuori strada, fondi sconnessi, o viscidi, con alcuni tratti molto ripidi e instabili pertanto ogni ciclista:

  • ha l’obbligo di rispettare il Codice della Strada in tutte le sue prescrizioni;
  • deve sempre indossare un casco omologato ai sensi della legge durante tutta la durata della manifestazione;
  • allorquando fosse raggiunto da ciclisti più veloci, deve facilitare il proprio sorpasso;
  • deve evitare tassativamente di inquinare l’ambiente circostante buttando oggetti o residui alimentari (bottiglie, bicchieri, contenitori vari, carte, ecc.) lontano dai punti di raccolta rifiuti posti in genere in prossimità dei ristori;
  • deve evitare comportamenti anti-sportivi (taglio di percorso, ecc.);
  • non deve far ricorso a doping, droghe, medicinali o qualsivoglia sostanza che possa alterare le prestazioni sportive o comunque comportare situazioni di danno o pericolo per sé e per altri;
  • deve essere dotato di adeguata attrezzatura sportiva e illuminotecnica, nonché di un telefono cellulare (opportunamente ricaricato) per poter contattare o essere contattato dall’Organizzazione.

La direzione della manifestazione controllerà che le regole generali e gli obblighi particolari siano rispettati; in caso di irregolarità potrà prendere i provvedimenti del caso che possono arrivare fino all’esclusione alla partenza dei settori petalo successivi.

Al partecipante escluso alla partenza dei settori petalo successivi, non verrà restituita la quota di iscrizione e non avrà diritto ad alcun altro tipo di risarcimento.

Partenza di tappa: il raduno dei ciclisti verrà disposto per ciascun settore con orari, località e modalità definiti dall’Organizzazione e indicati nel programma e annunciati nel briefing antecedente la partenza.

Controlli intermedi e di arrivo: in ciascun settore petalo possono essere disposti uno o più punti di controllo che saranno resi noti precedentemente dall’Organizzazione. In aggiunta a questi punti di controllo è possibile, a discrezione dell’Organizzazione, l’inserimento di ulteriori punti di controllo “segreti” ma sempre sul percorso ufficiale e indicato.  I ciclisti devono obbligatoriamente effettuare i controlli intermedi nei tempi definiti tramite QR Code; nel caso di mancata effettuazione del controllo la direzione della manifestazione prenderà i provvedimenti necessari. Giunti al traguardo, i ciclisti devono passare obbligatoriamente ed effettuare i controlli tramite QR Code nei tempi definiti. Ad ogni singolo settore petalo viene fissato un tempo minimo e tempo massimo di percorrenza.

Ristori: sono messi a disposizione dei ciclisti uno o più punti di ristoro per ogni singolo settore petalo (frutta, alimenti, bevande, integratori, ecc.) in zone precedentemente indicate e segnalate da cartelli. Ai punti ristoro il ciclista può fermarsi ai tavoli senza però intralciare facendosi consegnare dagli addetti quanto gli necessita.

Ambiente: è severamente vietato inquinare l’ambiente lanciando in strada o nelle vicinanze oggetti e carte residue. È fatto obbligo conservare i propri rifiuti. Chiunque venga segnalato o visto abbandonare i propri rifiuti sul percorso sarà automaticamente escluso dalla manifestazione ed eventualmente perseguito a norma di legge.

Circolazione: il partecipante, è consapevole del fatto che un’ampia parte dell’evento avrà luogo su strade pubbliche. Il Codice della Strada dovrà essere rispettato tuttavia anche sui percorsi agresti, anche apparentemente esclusi dalla pubblica circolazione.

Il percorso non è segnalato; è pertanto importante che il partecipante segua la traccia fornita o si unisca a qualcuno che l'abbia a propria disposizione. Ogni partecipante deve essere dotato di attrezzatura per l'autoriparazione di forature, piccoli guasti con attrezzo multi uso al seguito. È fatto obbligo per ogni partecipante, nel rispetto del Codice della Strada, di dotare il mezzo di luci anteriore e posteriore.

Il partecipante accetta ed è consapevole che il mancato arrivo non darà luogo ad alcuna ricerca del partecipante.

Commissari del Percorso

L’Organizzazione inoltre mette a disposizione degli accompagnatori sui pedali che, riconoscibili da una particolare divisa fluo con la scritta “ASSISTENZA” sulla schiena, avranno il compito di aiutare i ciclisti meno esperti, poco avvezzi alle pedalate in strade secondarie e percorsi rurali, distribuendo consigli, spiegazioni e magari anche qualche aiuto di primo soccorso meccanico.

Protocollo anti Covid-19 (qualora vigente nel periodo della manifestazione)

Facendo seguito alle normative vigenti Ministeriali, se previste saranno indicate le procedure da seguire.

Regolamento specifico: Eventi Gravel

Definizione: la manifestazione Gravel è un evento cicloturistico il cui fine è escludere qualsiasi forma di agonismo e andare alla scoperta della natura che ci circonda fruendo della libertà che l’uso della bicicletta permette.

Regole: la manifestazione Gravel non è una competizione, non comporta nessuna stesura di classifiche, non riconosce premi e si disputa su una lunghezza non inferiore a 50km

Il tempo minimo e massimo per compiere l’intera distanza sono definiti e indicati tenendo base la velocità minima pari a 10km/h e la velocità massima a 22 km/h.

La definizione dei tempi minimo/massimo valutano: coreografia del percorso, dislivello complessivo, pendenze particolarmente rilevanti, la peculiarità di tratti su strada asfaltata, strada bianca, carrareccia, sentiero a binario unico e traccia fuori strada.

Utilizzo del mezzo

  • le biciclette idonee sono: gravel, mtb, ciclocross o con ruote idonee a percorrere fuori strada;
  • la bicicletta deve soddisfare le norme vigenti del Codice della Strada;
  • per ottenere l’omologazione, deve avere la trasmissione a catena e mossa esclusivamente da forza muscolare;
  • deve essere dotata di idoneo ed efficiente impianto frenante che agisca su entrambi gli assi con trasmissione a leve rigide, a cavo oppure idraulica;
  • deve essere dotata di adeguato sistema di illuminazione anteriore e posteriore funzionante qualora le condizioni atmosferiche non fossero idonee o durante eventuale percorrenza in ore notturne;
  • alle verifiche preliminari, prima della partenza, se la bicicletta non dovesse soddisfare i requisiti di cui sopra, al ciclista sarà vietata la partenza.

Atteggiamento

Il ciclista è consapevole che:

  • la sua partecipazione alla Gravel è da ritenersi quale mera riunione a partecipazione spontanea ed indipendente in libera escursione personale;
  • la ASD organizzatrice non può essere in alcun caso ritenuta responsabile degli incidenti che possono accadere ai ciclisti durante lo svolgimento;
  • l’unica obbligazione giuridica assunta dalla ASD organizzatrice nei confronti dei ciclisti è quella di organizzare e presidiare il rilevamento di passaggio dei ciclisti per ottenere l’omologazione della Gravel.

Il ciclista è a conoscenza che la Gravel:

  • non è in alcuna forma una gara, non comporta la stesura di classifiche, non comporta distribuzione di premi;
  • è una prova di resistenza che richiede un alto e notevole impegno psicofisico in condizioni climatiche atmosferiche variabili quali: sole, vento, caldo, freddo, nebbia, ghiaccio, fulmini, ecc.;
  • non è presidiato nessun punto del percorso su strade aperte al traffico e al pubblico in genere, e si deve viaggiare in fila indiana ed utilizzare le piste ciclabili e non formare gruppi numerosi che impediscano il regolare traffico veicolare;
  • non ha alcuna presenza di servizio assistenza sanitaria, assistenza meccanica e assistenza alimentare;
  • non ha nessun obbligo di servizio recupero ciclisti ritirati e nessun obbligo di ricerca di ciclisti sul percorso da parte della ASD organizzatrice. Le emergenze sono attivabili tramite numero unico 112 e/o 118.

Il ciclista ha l’obbligo durante la Gravel:

  • di rispettare le norme previste dal Codice della Strada;
  • di indossare il casco protettivo rispondente alle norme di legge vigenti durante lo svolgimento;
  • di attivare il sistema di illuminazione installato sulla bicicletta qualora le condizioni atmosferiche non fossero idonee o durante eventuale percorrenza in ore notturne;
  • di indossare ove il percorso lo richiede indumenti, accessori dotati di potere rifrangente;
  • percorrendo strade asfaltate, ciclabili, carrareccia, strade bianche, sentiero a binario unico, traccia fuori strada, deve osservare e rispettare le norme previste e segnalate da eventuali soggetti privati, Enti preposti alla gestione o conduttori;
  • di essere in possesso di attrezzatura multiuso per l’auto riparazione di eventuali guasti e/o forature;
  • di provvedere personalmente a tutto quanto necessario per compiere e portare a termine la Gravel;
  • di avere in dotazione il dispositivo per seguire la traccia digitale del percorso fornita dall’Organizzatore in quanto il percorso non è segnalato con cartelli e/o frecce;
  • di avere in dotazione telefono cellulare con alimentatore per la ricarica;
  • di essere in dotazione di apparecchio acustico che all’occorrenza consenta di segnalare la sua presenza.

Partecipazione

Il ciclista partecipante si assume tutti i rischi e la piena responsabilità dei suoi comportamenti nel corso della Gravel. La ASD organizzatrice non può essere ritenuta responsabile in alcun caso degli incidenti che possono accadere al ciclista nel corso della Gravel.

Il ciclista prima della partenza deve:

  • compilare il modulo “DICHIARAZIONE DI CONSAPEVOLEZZA DI ASSUNZIONE DEL RISCHIO E LIBERATORIA DI RESPONSABILITÀ “completo di tutte le informazioni e sottoscritto in originale;
  • sottoporre il mezzo alle verifiche preliminari;
  • ricevere la carta di viaggio con indicato località ed orari di passaggio per il rilevamento di passaggio dei ciclisti per ottenere l’omologazione della Gravel oppure il QR Code identificativo.

Il ciclista durante lo svolgimento della Gravel:

  • deve custodire con cura la carta di viaggio e/o QR Code di riconoscimento;
  • deve presentare la carta di viaggio e/o QR Code al personale della ASD organizzatrice che presidia la partenza, nei punti di controllo situati lungo il percorso ed all’arrivo;
  • non può ricevere alcuna forma di assistenza all’infuori dei punti di controllo predefiniti dalla ASD organizzatrice.

Omologazione

La carta di viaggio e/o il QR Code sono i documenti che certificano il regolare svolgimento della Gravel da parte del ciclista. L’elenco di tutti i ciclisti che hanno concluso regolarmente la Gravel viene compilato dalla ASD organizzatrice ed inviato all’ente CSAIn e successivamente reso pubblico tramite il sito della manifestazione.